Residenze

Le residenze artistiche  sono un progetto interdisciplinare (teatro, danza, musica, pittura, … ) con il quale il Centro Teatrale Umbro si apre alla comunità mettendo a disposizione un’ampia e attrezzata struttura di lavoro alle compagnie o ai singoli artisti che abbiano un progetto da sviluppare o più semplicemente che abbiano bisogno di uno spazio di lavoro.

Ospitare significa dare la possibilità di sviluppare idee in condizioni adeguate, trovando sostegno non solo logistico ma anche e soprattutto creativo. Il processo di creazione perché possa manifestare tutte le sue potenzialità, nella sua complessità e fragilità, ha bisogno di spazi che lo sostengano, sapendolo accogliere, ascoltare e nutrire nel suo nascere e manifestarsi.

La Pieve di San Giovani Battista è un luogo raccolto e suggestivo, immerso nel silenzio della natura delle colline umbre di Gubbio che dal 2000 è stato ristrutturato per accogliere l’arte.

Le residenze possono soddisfare le necessità più diverse, includere workshop, seminari, dimostrazioni di lavoro e incontri con il pubblico.

Gli spazi di lavoro:
comprendono una sala prove (l’ex-chiesa) dotata di impianto audio; una sala polifunzionale dotata di libreria e videoteca; spazi di servizio al teatro (spogliatoi e bagni); il laboratorio tecnico. Inoltre, lo scenario paesaggistico in cui si inserisce la Pieve di San Giovanni, l’assoluto contatto con la natura lo rendono un luogo ideale per chi desidera svolgere sessioni di lavoro all’aperto.

La foresteria:
la struttura dispone di due appartamenti autosufficienti da 7 posti letto ciascuno (con camere singole, doppie e da quattro) situate in prossimità degli spazi di lavoro. Per gruppi più numerosi è possibile risiedere negli appartamenti di un’azienda agricola delle vicinanze.

Servizi:
Si mette a disposizione, ai soggetti interessati, la possibilità di documentare con foto e video il lavoro.

Per ogni ulteriore informazione e per i costi siamo a vostra disposizione.