Scriviamo queste poche parole con un nodo in gola, ieri pomeriggio Cristina Pezzoli è venuta a mancare. L’aspettavamo qui tra qualche settimana fiduciosi che il Covid-19 non avrebbe impedito di tenere il suo laboratorio.
Abbiamo iniziato a collaborare con questa autorevole artista qualche anno fa sulla formazione attoriale e in fatto di pedagogia era straordinaria, instancabile, non solo per professionalità e competenza ma anche per quella capacità rara di entrare in empatia con gli allievi, di confrontarsi e indagare con loro il senso e l’etica di questa professione.
Ma persone più qualificate di noi approfondiranno il suo lavoro e i suoi meriti, noi oggi possiamo solo dire che abbiamo un macigno sul cuore perché abbiamo perso un’amica, una donna che ci ha fatto sempre sentire importanti, preziosi, GRAZIE “PEZ”.

Chiara, Antonio, Niccolò e Massimiliano

 

             ctuhome